Gli Sponsor che abbiamo avuto a Pizza in Tour

 

         
         

Chi Siamo

PIZZA CULTURA E FOLKLORE tra arte e storia del mare nostrum, nasce dalla volontà dell’Associazione Litorale Romano di dare vita ad un evento dedicato alla Pizza. La Pizza trova la sua origine da una civiltà contadina capace di trasmettere un grande messaggio “ l’arte di arrangiarsi ”. Testimonial per eccellenza della straordinaria creatività del nostro made in Italy. Un alimento la cui genuinità e versatilità ha reso noto il nostro paese nel mondo diffondendo così anche la promozione e l’incremento al nostro turismo. Un grande strumento di aggregazione per ogni fascia di età e di integrazione per le diverse realtà sociali e culturali. Grazie alla cura dei nostri migliori pizzaioli, durante la manifestazione vengono installati 10 forni a legna per garantire l’autenticità e la qualità di questo meraviglioso prodotto. La pizza nel suo insieme può accomunare e rappresentare in un’unica pietanza il carattere universale per una sana e completa alimentazione.

Associazione Culturale Litorale Romano

L’Associazione si prefigge lo scopo di aggregare e associare tutte le fasce d’età, fungendo da collante tra le istituzioni locali e nazionali, i giovani e gli anziani, al fine di stimolare tramite associazionismo l’intelletto, la cultura l’arte e tutte le forme di dialogo che mettono in risalto il pensiero del singolo, consentono un confronto democratico e costruttivo all’interno della collettività.

Un grazie particolare va al primo presidente fondatore di questa manifestazione Gerardo Zaccaria che bene ha saputo conciliare le tradizioni e il folklore in un’unica manifestazione amata dai grandi e dai piccini .
Pizza in tour inoltre e la dimostrazione materiale e la volontà di un gruppo di lavoro che nonostante tutte le difficoltà incontrate durante il cammino per veder realizzata la manifestazione, e riuscito con grande capacità a realizzare un progetto che oggi e realtà.
Un grazie a tutti i presidenti che si sono susseguiti dal 2007 al 2012.

CRONISTORIA

1650 viene assegnato il primo nome proprio alla pizza: la MASTUNICOLA, con olio formaggio e sugna. La paternità della ricetta e del nome spetta alle popolane dei quartieri più poveri di Napoli.
1700 si diffonde nei ceti bassi, l’uso di vendere per vicoli e piazze la schiacciata di pane condita semplicemente con olio, erbe, e grassi naturali. I venditori vengono chiamati PIZZAIUOLI.
1750 seconda pizza ad avere un nome proprio: la MARINARA con olio, aglio e origano
1790 il POMODORO “si sposa” con la pizza.
1850 si usa per la prima volta la MOZZARELLA in sostituzione di formaggi a pasta dura.
1858 viene pubblicata la prima RICETTA UFFICIALE descritta da Emanuele Rocco nel libro “usi e costumi di Napoli”.
1870 il BASILICO decora per la prima volta la pizza.
1889 Raffaele Esposito assegna il nome di pizza MARGHERITA, dedicato alla Regina Margherita, Regina d’Italia
1900 in seguito alla grande migrazione verso le Americhe, gli Italiani, in particolare i Campani sfornano le prime pizze.
1905 viene aperta la PRIMA PIZZERIA a New York a Mulberry street, da Gennaro Lombardi.
1910 viene battezzata la prima pizza NAPOLI composta dalla pizza margherita con aggiunta di acciughe e olive.
1930 comincia a Napoli l’integrazione tra pizzerie e ristoranti, nascono nuove e FANTASIOSE ricette.
1944 introduzione della farina americana MANITOBA diventa l’impasto ideale della pizza
1955 comincia l’inarrestabile diffondersi delle pizzerie in tutte le regioni d’Italia.
1970 si diffondono le ricette regionali abbinate ai prodotti tipici locali
1981 viene fondata la prima ASSOCIAZIONE Pizzaioli Europei e sostenitori.
1984 viene fondata l’associazione Vera Pizza Napoletana e redatto il primo DISCIPLINARE con cui si attesta come produrre la vera pizza verace napoletana
1997 viene depositato il marchio Pizza DOC (Denominazione d’Origine Controllata).
1998 nasce l’Associazione Pizzaioli Napoletani.
2004 viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Italiana il disciplinare della pizza napoletana S.T.G. (Specialità Tradizionale Garantita).
2004 nasce l’Associazione Margherita Regina
2008 riconoscimento da parte della Unione Europea del S.T.G. per la vera pizza napoletana.